Cretina

Pubblicato il 15 Novembre 2013

Un giorno arriva l’amico Cretino, con la C maiuscola, che ti dice: scriviamo insieme un blog. L’amico Cretino è un veterano dei blog, millanta anche di esserci diventato ricco e di essersi comprato un caffè. Non un bar. Un caffè. Una tazzina con il caffè. Però gliel’hanno preparato eh. Quelli del bar che non si potrà mai permettere.

Così, quel giorno arriva e ti butta lì questa cosa. E tu pensi: che onore! Io? Proprio io??

Perché l’amico Cretino è comunque l’amico che ti fa più ridere in assoluto. Quello che butta in vacca tutto e trasforma qualsiasi notizia/avvenimento/comunicazione (compresa l’ora esatta) in un pezzo comico. Ce l’ha nel sangue, la comicità. E allora ti senti onorata ad essere riconosciuta come potenziale spalla. Come Cochi e Renato. Gianni e Pinotto. E altre coppie sexy dello spettacolo.

Far ridere è bellissimo. Ma anche ridere da soli. Se non sei in un istituto psichiatrico. In quel caso, no. Non quando ci sono i dottori (per sentito dire eh..). Io sono dell’idea che far ridere sia un talento innato. Un dono. Certo, magari era meglio avere la preveggenza, la capacità di spostare gli oggetti (“T: telecinesi!!”-momento alla Peppa Pig..) oppure la dote di trasformare quel che tocchi in oro. Ma io non sottovaluterei il senso dell’umorismo, perché quello ti salva. Sempre. E rende la tua vita migliore. Soprattutto rende migliore quella di chi ti circonda, sempre a far del bene gli umoristi. Ed è qui che quando l’amico Cretino capisce che condividere il suo dono con l’umanità è un onore, una necessità, un dovere per il bene del Mondo, crea il blog. E’ un Santo l’amico Cretino. Un generoso. E forse..forse..la prossima volta al bar potrà permettersi un cappuccino. Tiepido. In tazza grande. Col cacao.

Scritto da Cretina

Con tag #Cretina

Repost 0
Commenta il post

Sciarconazzi 11/24/2013 18:36

Voi lo sapete, vero, che alla trattoria "La semivuota" ai cretini non servono il minestrone?
Sciarconazzi

Cretino 11/24/2013 22:18

Ciao Sciarconazzi! Come stai?! Ho impiegato 10 minuti per capire il tuo commento.. poi mi è venuto in mente il film di Pozzetto! ;-)